Drupal 7 First Look

Drupal 7 First Look

Drupal 7 First Look (di PACKT Publishing) è uscito in tempo, circa un mese prima del rilascio di Drupal 7. All’inizio ero un po ‘scettico: come puoi scrivere di qualcosa che ancora non c’è. Ma con mio piacere e grazie un po ‘per coincidenza (Drupal 7 era così in ritardo ma abbastanza stabile negli ultimi mesi) il libro è abbastanza aggiornato.

Quello che mi è piaciuto del libro, è che ti dà una rapida panoramica di importanti cambiamenti nei concetti di base di Drupal, funzionalità e API rispetto a D6. Ovviamente potresti acquisire la maggior parte delle informazioni leggendo gradualmente blog, articoli, forum o http://api.drupal.org, ma l’elenco riepilogativo delle modifiche offre una migliore garanzia che non trascurerai alcuni importanti cambiamenti non ci ho nemmeno pensato).

Il libro copre probabilmente tutti gli aspetti con una discreta quantità di dettagli: installazione di Drupal e procedure di aggiornamento, creazione e amministrazione del tuo sito web con nuovi tipi di contenuto, campi, gestione automatica delle immagini (imagecache) e molto altro ancora.

C’è una seconda parte del libro più orientata alla programmazione. Copre i cambiamenti nelle API per i temi, la gestione del database e lo sviluppo di Drupal in generale. Con esempi, descrizioni ecc.

Per chi è questo libro? Lo consiglierei a molti utenti avanzati di Drupal, amministratori e soprattutto sviluppatori e temer che vorrebbero passare da Drupal 6 a 7. Tutto sommato sono stato abbastanza felice di esaminarlo, poiché saprei già molto di ciò che c’è nel libro , ma anche per leggere alcune parti nuove per me più attentamente.

Disclaimer: il libro è stato fornito per la revisione da PACT Publishing. Sopra è la mia unica opinione sul libro che non può essere considerata pubblicità di alcun tipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Web Developer

Dopo una pluriennale esperienza professionale in qualità di ‘web developer’ presso agenzie di comunicazione e aziende informatiche, ho deciso di intraprendere la sfida della libera professione. Da oltre 13 anni collaboro stabilmente con agenzie di comunicazioni e agenzie turistiche e freelance sia nel panorama nazionale e internazionale. Sviluppare software e creare applicazioni è una professione che richiede una grande passione, molta dedizione e massima precisione, oltre a tanta esperienza. Non basta essere programmatori. Non ci si improvvisa. Bisogna capire le esigenze del committente, conoscere i sistemi, i linguaggi, il mercato e, alla fine… programmare e rendere usabile un prodotto “virtuale”.

Categorie




Related posts





Social Share


Feedback

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...





Scroll Up